Centro Diurno Costa Bassa

costa-bassa

Il Centro Diurno Integrato (CDI) Costa Bassa è ospitato in una villa storica del Parco di Monza. E’ una struttura semi-residenziale per anziani, che offre prestazioni socio-assistenziali e sanitarie in regime diurno.
Il CDI Costa Bassa si è da sempre caratterizzato per gli obiettivi del suo intervento e lo stile di gestione dell’anziano e dei suoi bisogni. Da un lato, infatti, si opera cercando di dare benessere all’anziano e di mantenerne le capacità residue e l’autonomia; dall’altro si lavora attraverso l’ascolto, il rispetto della persona, l’attenzione a offrire rapporti nuovi, corretti e stimolanti, l’analisi dei bisogni e delle risorse personali, il rapporto con la rete di sostegno intorno alla persona anziana.

Cenni storici
I servizi offerti
La giornata tipo
Modalità di accesso
Rette di frequenza
Modulistica
Contatti

Cenni storici

Immersa nel verde del parco di Monza, Cascina “Costa Bassa” è una palazzina neoclassica. In passato era l’Ospedale dei cavalli dei Savoia, rappresentanza che aveva eletto Monza quale luogo di villeggiatura estiva. Da ciò, la costruzione della Villa Reale, del suo Parco e di alcuni edifici di servizio o di rappresentanza. Divenuta in seguito di proprietà pubblica, Costa Bassa è stata dapprima utilizzata per scopi sociali, poi ha conosciuto un periodo di rischioso abbandono e decadimento. Nei primi anni ’80, la Cooperativa “La Meridiana” ha richiesto, con successo, al Comune di Monza di utilizzarla come innovativo “centro per anziani”: la Cooperativa si è occupata della ristrutturazione e ha inaugurato il primo centro diurno in Lombardia.

I servizi offerti

Ogni giorno il CDI offre servizi e attività diversificate per soddisfare le esigenze e i bisogni degli ospiti:
Trasporto
I pulmini del CDI sono a disposizione degli ospiti (limitatamente ai residenti in Monza) per gli spostamenti da e per il Centro. I percorsi vengono studiati in modo da non essere stancanti per gli ospiti e gli autisti sono istruiti affinché seguano uno stile di guida confortevole e sicuro.
Ristorante e bar
Il pasto viene preparato direttamente dal servizio cucina della RSA “S. Pietro” e comprende: primo piatto, secondo piatto, contorno, frutta, caffè, acqua e vino. Il menù è impostato secondo un andamento stagionale ed è suddiviso su quattro settimane tipo
Durante la giornata il personale distribuisce bevande a seconda delle esigenze ed è possibile usufruire del servizio bar interno alla struttura.
Animazione
L’attività di animazione è organizzata tenendo conto delle caratteristiche personali e degli interessi degli ospiti, coinvolgendo anche i familiari nelle proposte educative. L’obiettivo infatti è quello di dare delle risposte concrete ai bisogni ed alle necessità degli ospiti e, contemporaneamente, far sentire ospiti e familiari parte integrante di un progetto.
Lo scopo del servizio, oltre al semplice intrattenimento, è quello di contenere il rallentamento psico-fisico degli ospiti e di limitare la tendenza all’isolamento sociale, cercando di migliorare la qualità di vita di ogni ospite.
Successivamente all’ingresso, per ogni ospite viene predisposto e realizzato dall’equipe del CDI un piano individuale (PI e PAI), nel quale vengono indicati obiettivi e tempi di realizzazione. Il piano è periodicamente verificato e aggiornato dall’equipe in base alle condizioni dell’ospite: eventuali cambiamenti vengono condivisi con l’ospite ed i suoi familiari.
L’attività di animazione e di socializzazione prevede interventi di gruppo o individuali (quali, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, laboratori di terapia occupazionale e di stimolazione cognitiva, spettacoli, giochi, letture, musica, etc.) per contenere il rallentamento psicofisico e per sviluppare una concezione positiva della propria vita.
Assistenza alla persona
A Costa Bassa sono presenti ogni giorno 4 ausiliari socioassistenziali che, oltre alle mansioni tipiche del loro ruolo, (igiene della persona, accompagnamento ai bagni e sostegno durante il pranzo), collaborano all’organizzazione ed allo svolgimento delle attività di animazione ed all’organizzazione della vita del Centro. Scelta del Centro è infatti quella di fare in modo che tutte le persone che ruotano attorno all’anziano, pur mantenendo la specificità dei loro ruoli, siano egualmente responsabili del benessere dell’anziano e lavorino perché ogni loro risorsa sia messa a disposizione per questo obiettivo, coinvolgendo non solo le capacità professionali, ma anche le attitudini umane, di rapporto interpersonale, creative e quant’altro.

La giornata tipo

La giornata al CDI si svolge indicativamente secondo questi momenti:

8.00 Inizio servizio trasporto
8.30 – 11.45 Accoglienza e momenti informali con gli ospiti; assistenza alla persona e assistenza infermieristica; organizzazione spazi e gruppi per la successiva attività di animazione; animazione; fisioterapia.
11.45 – 13.15 Preparazione della tavola e pranzo
13.15 – 15.00 Momenti informali e proposte animative non strutturate; riposo
15.00 – 16.30 Attività di animazione e merenda del pomeriggio con apertura bar
16.00 – 16.15 Recita del Santo Rosario
16.30 – 17.30 Preparazione per il ritorno a casa e servizio trasporto al domicilio
Modalità di accesso

Il personale del CDI può essere contattato in orario di apertura del Centro per avere informazioni sulle modalità di accesso.
L’ammissione al centro prevede più fasi.
Preliminarmente:
   –  viene compilata la domanda d’iscrizione al CDI
   –  il nominativo viene inserito in lista d’attesa
Al momento dell’ingresso:
   –  colloquio con il direttore ed il medico responsabile del CDI
   –  consegna di documentazione informativa per il medico curante
   –  organizzazione dell’inserimento
Dopo un primo periodo di adattamento:
   –  compilazione di test psicometrici scientificamente validati, descrittivi dello stato mentale
       e psicologico dell’ospite.

E’ possibile visitare la struttura previo appuntamento con il coordinatore del CDI si è disponibili ad attuare un piano di inserimento personalizzato, studiato sulle esigenze e sulla personalità del nuovo ospite.

Rette di frequenza

La quota di frequenza è differenziata in base al comune di residenza e, per i monzesi, all’erogazione o meno del servizio di trasporto.

QUOTA DI FREQUENZA GIORNALIERA
COMUNE DI RESIDENZA SENZA TRASPORTO CON TRASPORTO
Monza € 26,50 € 31,50
Vedano al Lambro € 23,00
Altri Comuni € 27,50 € 32,50

La comunicazione di un’assenza entro le ore 16.30 del giorno precedente, dà il diritto ad un rimborso di € 5,00 per ogni giorno non frequentato senza trasporto o di € 7,00 per ogni giorno non frequentato con trasporto, che verrà erogato a fine mese. La comunicazione dopo l’orario citato o la non comunicazione dell’assenza non danno il diritto ad alcun rimborso.
La quota è comprensiva di:
   •  Pasto completo
   •  Assistenza medica
   •  Assistenza infermieristica
   •  Assistenza fisioterapica
   •  Assistenza alla persona
   •  Attività di animazione indicate nella carta dei servizi
   •  Yoga (con l’aggiunta di un contributo simbolico di € 1,00 a seduta)
   •  Uscite
E’ escluso dalla quota il servizio di Parrucchiere (tariffe esposte nel locale apposito).

Modulistica

Carta dei servizi

Contatti

dal lunedì al venerdì, 9.00 – 17.00
tel/fax 039.323338 • cell 347.4363802
e-mail: costabassa@cooplameridiana.it
Parco di Monza (Porta di Biassono) – Viale per Biassono 2 – 20900 Monza (MB)

Responsabile Centro:
Paolo Villa