Oasi San Gerardo – Alloggi protetti per anziani

Oasi-san-Gerardo

Il Centro “Oasi San Gerardo” nasce dalla volontà dell’Amministrazione della Fondazione Oasi San Gerardo e della Cooperativa sociale La Meridiana di garantire alle persone anziane un nuovo modello di sostegno, intermedio fra l’abitazione e la casa di riposo ed in linea con le esperienze e le conoscenze più aggiornate.

Gli obiettivi
Cenni storici
Finalità e stile
I servizi
Modulistica

Obiettivi

Il progetto s’inserisce in una tradizione di solidarietà e accoglienza, con l’intenzione di:

  • restare fedeli al valore storico, culturale e simbolico del luogo
  • sperimentare nuovi modelli di sostegno alle persone anziane, coerenti con le nuove esigenze e con le più consolidate esperienze europee. L’Oasi San Gerardo propone un modello di assistenza anziani intermedio fra l’abitazione e la casa di riposo.
Cenni storici

Situata in pieno centro storico monzese, di fronte al Ponte di San Gerardino, in un complesso architettonico di elevato valore storico e artistico, l’Oasi San Gerardo fu fondata nel 1174 da Gerardo dei Tintori. Egli trasformò la sua casa in uno dei primi Ospedali monzesi e dedicò tutta la sua vita ai bisognosi, tanto da essere eletto Santo per devozione popolare subito dopo la sua morte, avvenuta nel 1207.
La struttura conservò la funzione di ospedale fino al 1810, per poi divenire casa di ricovero per anziani fino al 1896. L’aspetto attuale risale al 1776, anno di conclusione dell’ultimo intervento architettonico, che vide la costruzione del bellissimo Loggiato. Al suo interno anche la piccola chiesa di San Gerardo Intramurano, detta “di San Gerardino”, di origine cinquecentesca.

Finalità e stile

I servizi dell’Oasi sono indirizzati ad anziani in condizione di fragilità, con difficoltà a vivere in autonomia al proprio domicilio. Ad ognuno di essi la residenza garantisce la necessaria indipendenza, ma in un contesto sicuro e arricchito da servizi e proposte: tutela, sostegno domestico, animazione del tempo libero, iniziative culturali, attività di stimolazione fisica e mentale. Spazi e servizi sono flessibili, adatti a modificarsi nel tempo in linea con le esigenze dei residenti, per superare con sicurezza momenti critici o la comparsa di fragilità o difficoltà nella vita quotidiana.

Servizi

Il Centro, operante ai sensi della DGR 11497 del 17/03/2010 e con Comunicazione Preventiva di Esercizio n° 555 del 17/02/2014, dal giugno 2004 si propone di accompagnare gli anziani nelle loro necessità in modo graduale e proporzionato, aiutandoli a rimanere nella propria comunità e vicini alla famiglia e ai propri affetti.
In esso trovano spazio 29 alloggi protetti parzialmente arredati, con servizi di sostegno per le diverse necessità dell’anziano, dotati di servizi di qualità e di sistemi di sicurezza e di teleassistenza, sale comuni per attività aperte sia ai residenti sia agli anziani del quartiere ed un ristorante con il quale sono state definite apposite convenzioni per gli ospiti.
Il contratto di affitto comprende: la disponibilità dell’appartamento e degli spazi comuni, la pulizia delle parti comuni, il servizio di portineria, la presenza del custode sociale, il supporto – in caso di franca emergenza (malattia e grave necessità) – prestato da personale qualificato, presente 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno, un servizio di segretariato sociale per facilitare un primo orientamento verso i servizi del territorio e con l’obiettivo di sostenere l’utente nelle pratiche amministrative, fiscali e nei rapporti con l’ente pubblico.
Il centro mette a disposizione degli ospiti ulteriori servizi non compresi nel canone di locazione ed in particolare: ricevimento di pacchi e raccomandate, prenotazione visite, prelievi a domicilio, ricevimento comunicazioni medico-sanitarie via fax o e-mail, prenotazione e consegna a domicilio del pranzo dal ristorante, visita geriatrica (servizio a pagamento), piccola manutenzione domestica (servizio a pagamento).
La posizione della residenza, collocata al centro della città, facilita l’accesso dei residenti alle attività commerciali e ai servizi (farmacie, centro analisi, supermercato con consegna spesa a domicilio, chiese e funzioni religiose). Le attività di aggregazione sono aperte agli anziani residenti e sostenute dall’impegno e dalla creatività del Ri-Circolo, storica esperienza di volontariato che da anni accompagna le attività della Cooperativa La Meridiana. Nell’Oasi trovano posto anche attività produttive compatibili con le finalità del progetto e con le caratteristiche del luogo: studi professionali, uffici, servizi.

Come accedere al servizio

Le persone interessate inoltrano domanda di ammissione direttamente presso il centro Oasi San Gerardo o presso il Servizio Sociale di Meridiana in Viale Cesare Battisti 86 a Monza.

L’Assistente Sociale, in sinergia con l’equipe del Centro, provvede alla valutazione della richiesta.

La domanda dell’utente deve essere corredata dai seguenti documenti:

• Carta d’identità e codice fiscale dell’interessato
• Presentazione del Modulo di domanda d’inserimento
• Certificato del medico curante
• Certificazione di eventuali ricoveri degli ultimi 12 mesi.

Le domande presenti in lista d’attesa verranno gestite in ordine cronologico o sulla base di emergenze sociali, assistenziali e abitative.

Modulistica

Carta dei Servizi

Domanda di inserimento

Scheda sanitaria

Contatti:
dal lunedì al venerdì, 8.30 – 13.00, 14.30 – 18.30; sabato, 8.30 – 12.00
tel 039.390931 • 393.8726462 • 393.8731033 – fax 039.39093250
e-mail: oasi@cooplameridiana.it

Via Gerardo dei Tintori 18 – 20900 Monza (MB)

Responsabile:
Federica Sala